Coronavirus, pazienti in calo: dati confortanti da Civile e Montichiari

Nel nosocomio cittadino un reparto covid torna normale. Nella struttura monteclarense allettati da 52 a 37.

(red.) Arrivano buone notizie dall’ospedale Civile di Brescia sul fronte coronavirus. Prosegue, infatti, la flessione nei ricoveri dei pazienti covid positivi che oggi sono 283, di cui 26 in terapia intensiva. Costante è la percentuale di provenienza, bresciana per circa il 70%.

L’attuale andamento in decremento dei ricoveri, si legge in una nota di Ats Spedali Civili, ha condotto a una riduzione dei reparti temporaneamente dedicati, inizialmente previsti in numero di 6, identificati con lettere alfabetiche. In particolare il Settore ex Covid E (5° piano di scala 6) il 24 novembre ha ripreso l’attività ordinaria. Anche il Presidio di Montichiari ha ridotto i posti letto Covid, da 52 a 37, rimodulando l’offerta degli altri Reparti.

APPROFONDIMENTO: scala 4.0 e scala 14 – organizzazione. I pazienti ricoverati nei reparti Covid A e B (5 piano di scala 14) sono stati trasferiti al terzo piano di scala 4.0. Il quinto piano di scala 14 con i suoi 60 posti letto potrà quindi  riprendere, dopo le operazioni di sanificazione, la sua funzione dedicata ai pazienti chirurgici con priorità per le patologie urgenti ed oncologiche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.