Cologne, è morto lo scooterista travolto in via Francesca

La vittima è un 64enne di origini indiane che, lo scorso 26 gennaio, in sella ad uno scooter era rimasto coinvolto in un frontale con una Panda, in via Francesca.

Più informazioni su

(red.) Ad un mese di distanza dall’incidente in cui era rimasto ferito gravemente è deceduto il 64enne di origini indiane residente a Telgate che il 26 gennaio scorso era stato travolto da un’auto, una Fiat Panda alla cui guida vi era una 30enne, mentre viaggiava in sella al suo scooter in via Francesca a Cologne, nel bresciano.

Sul motorino c’era anche un connazionale, rimasto illeso. Il 64enne era apparso subito in condizioni critiche ed era stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso che non aveva potuto atterrare nella zona a causa della fitta nebbia.
Il 64enne indiano non ce l’ha fatta: ricoverato al Civile di Brescia in prognosi riservata, ha lottato per un mese finchè il suo cuore ha ceduto.
Per la 30enne di Chiari alla guida della vettura, cui era già stata ritirata la patente in vista degli accertamenti sul sinistro, effettuati dalla polizia Locale del Montorfano, e che era stata indagata per lesioni gravissime, la Procura, come atto dovuto, ha aperto un fascicolo per omicidio stradale.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.