Quantcast

Padre e figlia di Travagliato vittime di un incidente nel Cremonese

Danilo e Chiara Ghitti si trovavano in motocicletta a Pieve San Giacomo quando sono rimasti coinvolti in uno scontro con un'automobile. Inutili i soccorsi. Avevano 55 e 26 anni.

Più informazioni su

(red.) Danilo e Chiara Ghitti, padre e figlia appassionati di motocicletta di 55 e 26 anni, residenti a Travagliato, sono rimasti vittime di un terribile incidente stradale avvenuto questa mattina di sabato a Pieve San Giacomo, in provincia di Cremona.
Viaggiavano sulla stessa moto poco prima delle 11 e si trovavano sulla strada provinciale 27 quando, per cause in corso di accertamento, si sono scontrati con un’auto a un incrocio. Padre e figlia sono volati in un fossato a lato della rotabile.
Nell’urto, la moto dei Ghitti è finita nel corso d’acqua che scorre sotto la carreggiata: i due passeggeri sono stati sbalzati lontano e per loro non c’è stato purtroppo nulla da fare.
Padre e figlia, appassionati di moto, viaggiavano spesso insieme. Danilo, originario di Iseo, lavorava all’Alfa Acciai di Brescia ed era stato volontario della Protezione Civile.
I rilievi sono stati effettuati dalla polizia stradale che è impegnata a ricostruire la dinamica dell’incidente. Secondo i primi accertamenti, Danilo e Chiara, in sella alla loro moto, stavano percorrendo un tratto della strada quando all’altezza del bivio per Cicognolo si è verificato l’urto con la macchina, una Volvo, che stava sopraggiungendo con a bordo padre e figlio di Casalmaggiore, di 59 e 19 anni. Il 59enne, che era alla guida, ha riportato contusioni a una mano ed è stato medicato sul posto. E’ risultato negativo al test dell’etilometro. Anche la vettura, dopo la scontro, ha rischiato di precipitare nella roggia sotto la strada, fermandosi in bilico sul ponte.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.