Quantcast

Sonico, con la moto finisce sotto il camion: muore centauro 26enne

Walter Magnani, padre di tre bambini, ha perso la vita ieri dopo le 18. E' noto che quell'incrocio sia pericoloso.

(red.) Per dinamica e, purtroppo, conseguenze, l’incidente è stato identico a quello avvenuto lo scorso martedì 21 luglio a Coccaglio. E anche in questo caso a perdere la vita è stato un motociclista. L’ennesimo incidente stradale dall’esito mortale si è verificato ieri, mercoledì 22, a Sonico, in Valcamonica, nel bresciano, lungo la statale 42 nel tratto in cui sono presenti diversi centri commerciali. Walter Magnani, questo il nome della vittima, di 26 anni originario del Trentino e residente a Mù di Edolo con tre figli piccoli e la compagna, era in sella alla sua moto Honda Cbr 600.

Intorno alle 18, come hanno ricostruito anche alcuni testimoni, il giovane sarebbe uscito da un’area di servizio per dirigersi verso sud. Ma dal senso opposto stava arrivando un camion di una ditta di autotrasporti di Bolzano e che stava per svoltare a sinistra per immettersi nel parcheggio di un’azienda. Il motociclista, nel disperato tentativo di frenata per evitare il frontale ha perso il controllo ed è finito con la moto sotto il mezzo pesante. L’impatto è stato violentissimo, con il casco indossato dal centauro che si è quasi spezzato e il giovane è morto sul colpo.

Subito la circolazione è stata fermata facendo intervenire sul posto i soccorritori tra ambulanze, Polizia stradale di Darfo e i carabinieri di Edolo per ricostruire la dinamica. Ogni tentativo di rianimazione del 26enne si è reso inutile, così come l’elicottero proveniente dal Trentino. L’autotrasportatore, un 47enne altoatesino, è rimasto illeso, ma sotto shock per quanto accaduto. La strada è rimasta chiusa al traffico per diverse ore, fino alla serata. La salma del 26enne è stata ricomposta nella sala del commiato in via Gelpi in attesa degli eventuali accertamenti medico legali. Non è una novità che purtroppo quell’incrocio sia pericoloso, tanto che è già alla fase dei lavori un progetto per realizzare una rotatoria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.