Auto contro due biciclette, tragedia nella Bassa

Arrestato per omicidio stradale un 35enne della zona. Le vittime sono due 60enni deceduti sul colpo. Lo schianto a Verolanuova.

(red.) Tragedia sulla strada, nella Bassa Bresciana, questo sabato 14 dicembre. Due ciclisti sono morti nel pomeriggio per uno schianto con un’automobile avvenuto a Verolanuova, lungo via San Rocco,  la strada che conduce a Pontevico, poco lontano dal cimitero della località della Bassa bresciana. L’autista del mezzo, una Volvo che viaggiava in direzione di verolanuova, è un 35enne della zona.
Si chiama Mirco Gianesini, operaio di professione, ed è risultato positivo all’alcol test, per questo è stato arrestato per omicidio stradale. Secondo gli accertamenti della Polizia stradale la sua vettura era anche priva di assicurazione.

I due ciclisti, che procedevano in direzione opposta all’auto, sono morti sul colpo: uno è stato sbalzato dall’urto violentissimo fuori dalla carreggiata e l’altro è rimasto esanime sull’asfalto. Viaggiavano sulla loro due ruote senza documenti. Per questo l’identificazione non è stata semplice ed è stata possibile solo grazie al fatto che una delle due vittime aveva con sé il telefonino con il quale i poliziotti hanno chiamato i parenti.

Sono Francesco Bianchi, di 70 anni, e Gianfranco Vicardi, di 67. Entrambi pensionati residenti a Cremona e appassionati di ciclismo: stavano tornando verso casa dopo un giro in provincia di Brescia.
Sembra che l’autista sia stato accecato dal riflesso sole e per questo abbia travolto i due ciclisti.
I rilievi sono però durati a lungo e gli inquirenti stanno ricostruendo la dinamica nei dettagli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.