Quantcast

Campione, schianto in scooter: muore 17enne

Il giovane, residente a Puegnago, è deceduto sul colpo dopo essersi scontrato con un minivan. Altri incidenti ai Tormini e Montichiari.

(red.) Tragedia nel giorno della festa dei lavoratori a Campione, nel Bresciano. Un ragazzo di soli 17 anni è rimasto ucciso nello schianto fra il suo scooter ed un minivan.
L’incidente è avvenuto giovedì 1° maggio attorno alle 17, nella nuova galleria a Campione, in territorio di Tremosine, in località Forbisicle, alle porte di Tignale. Davide Rebusco, residente a Raffa di Puegnago, è spirato sul colpo. Nello scontro, il ragazzino è stato sbalzato da sella, quindi è finito sull’asfalto, strisciando per alcuni metri.
Le cause del sinistro sono ancora al vaglio, ma, secondo una prima ricostruzione, lo scooter, che procedeva in direzione Salò, si sarebbe scontrato frontalmente con un pullmino, condotto da un 39enne, a bordo del quale si trovavano alcuni turisti russi, forse durante un tentativo di sorpasso.
Per il 17enne non c’è stato nulla da fare: all’arrivo dei soccorsi era già spirato. Sul posto la polizia stradale per i rileivi. L’incidente ha avuto pesanti ripercusisoni sul traffico: lunghe file di auto si sono formate in entrambi i sensi di marcia. La statale è rimasta a lungo chiusa:  i mezzi sono ripartiti quando è stato istituito il senso unico alternato.
I funerali di Davide sono fissati per sabato 3 maggio, alle 16,30, nella parrocchia di Santa Maria della Neve a Raffa di Puegnago.
Un altro dramma si è consumato invece a Montichiari, dove un 44enne è stato colto da malore per strada, in via Gabriele D’Annunzio. Inutili i soccorsi del 118 . Quando l’eliambulanza è atterrata sul posto per l’uomo non c’era più nulla da fare.
Numerosi gli  incidenti stradali verificatisi nel pomeriggio della giornata festiva, complice il maggior numero di veicoli in viaggio: ai Tormini, in territorio di Roè Volciano, dieci i feriti in diversi sinistri e altri sette a Montichiari sulla 236. Nessuno è in pericolo di vita.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.