Auto contro moto, muore centauro a Iseo

Lo schianto è avvenuto in via Silvio Bonomelli, la strada che collega il Sebino a Polaveno. Il giovane bergamasco, 32 anni, è deceduto sul colpo. Inutili i soccorsi.

Più informazioni su

(red.) Ancora un incidente dalle conseguenze mortali in provincia di Brescia. Nel pomeriggio di sabato una persona è morta lungo via Silvio Bonomelli, a Iseo, per le ferite riportate in uno schianto tra un Suv Volvo e una motocicletta Bmw.
Un centauro di origine bergamasca, aveva 32 anni e si chiamava Davide Condemi, che stava percorrendo la strada che porta a Polaveno in sella alla sua due ruote, si è scontrato per circostanze al vaglio degli inquirenti con un Suv che viaggiava nell’opposto senso di marcia e che dall’ultima traversa di via Bonomelli si stava immettendo sulla provinciale.
Sull’asfalto i segni dell’incidente: la moto del giovane è stata letteralmente spezzata in due. Lo schianto è stato fatale per il motociclista, che è spirato sul colpo. Inutile l’intervento dei sanitari del 118 giunti sul posto anche con l’elisoccorso. La salma del giovane è stata ricomposta all’ospedale di Iseo. Proprio sabato mattina su quella strada, conosciuta come il “circuito maledetto”, erano stati reinstallati quattro speed-check in metallo perchè i primi, in plastica arancione, erano stati fatti a pezzi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.