Muscoline, muore motociclista 41enne

La vittima è Renato Favalli, imprenditore di Calvagese. Il centauro viaggiava a bordo del suo mezzo che è finito contro un marciapiede, sbalzandolo contro un albero.

(red.) Un’altra vittima della strada nel Bresciano. Renato Favalli, 41enne imprenditore di Calvagese, è morto a Muscoline, mentre viaggiava in sella alla sua moto.
L’incidente è avvenuto alle 18 di martedì: l’uomo stava percorrendo via Marconi quando, per cause ancora al vaglio, il suo mezzo, una potente Honda Hornet, è andato a centrare un marciapiede, la motocicletta si è impennata sbalzando il centauro contro un albero posizionato a lato della strada e quindi a terra.
Troppo gravi le ferite riportate dal 41enne che, nonostante i soccorsi ed il trasporto in elicottero all’ospedale, è deceduto. Ad assistere alla drammatica sequenza un amico dell’uomo che lo seguiva a bordo di un’altra moto. Sul posto, per i rilievi, due pattuglie della polstrada di Salò. La salma del 41enne è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Gavardo. Non ancora fissata la data delle esequie.
Favalli, che lavorarava come imprenditore nel campo delle impalcature per l’edilizia, lascia una compagna e i due anziani genitori.
Soltanto martedì la notizia di un’altra bresciana deceduta in Honduras, dove era direttrice di un albergo, finita con il motorino contro una vettura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.