Quantcast

Maledetta domenica di incidenti, tre morti

Il primo schianto intorno alle 24 a Lonato: perde la vita giovane romeno. Il secondo all'una sulla A4: vittima una 71enne. Nel pomeriggio un centauro a Pozzolengo.

Più informazioni su

(red.) Davvero tragico l’inizio del 2012 in provincia di Brescia. Nel primo giorno dell’anno sono morte tre persone a causa di altrettanti incidenti stradali.
Il primo schianto, in ordine di tempo, è avvenuto intorno alle 24 a Lonato, lungo la provinciale 25. Un ragazzo rumeno di 26 anni, Adrian Pojan, residente a Castiglione delle Stiviere (Mantova), era alla guida della propria macchina quando, per circostanze al vaglio degli inquirenti, ha perso il controllo del mezzo finendo fuori strada. Il giovane è stato sbalzato fuori dall’abitacolo ed è stato schiacciato dal peso dell’auto. Un’amica della vittima, che viaggiava come passeggera, è ricoverata in condizioni gravissime al Civile.
La seconda tragedia si è consumata lungo l’autostrada Venezia-Milano, tra i caselli di Palazzolo e Rovato, intorno all’una di notte. Stefania Bianchi in Capretti, 71enne residente in corso Magenta in città, stava viaggiando in compagnia del marito e di una coppia di amici sulla Polo guidata dal coniuge. I quattro stavano tornando da Bergamo, dove avevano festeggiato l’arrivo dell’anno nuovo, quando sono stati tamponati da una Bmw. L’anziana ha perso la vita a causa del violentissimo impatto. Gravemente ferita anche la seconda donna. Illesi i due uomini e il conducente della Bmw.
L’ultimo triste episodio è accaduto nel pomeriggio di domenica, intorno alle 16,30, a Pozzolengo, in località Ballino. Nello scontro tra una Renault Laguna e una motocicletta Ducati è spirato un centauro di 37 anni residente nel Mantovano. Si chiamava Davide Baronchelli di Casalmoro. Per lui inutili i soccorsi del 118.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.