Quantcast

Contagi, nessun Comune bresciano è “Covid free”

Con l'impennata dei contagi da Covid19 anche i piccoli centri "immuni" fino a poco tempo fa, come Magasa, colpiti dalle nuove positività.

(red.) Non c’è più nessun Comune bresciano che possa fregarsi del titolo di “Covid free”.
Con l’impennata dei contagi, che, mercoledì hanno toccato quota 5.880, anche i piccoli centri, come Magasa, che aveva resistito, per quasi due anni alla pandemia, senza registrare positività, sono oramai tutti stati colpiti (in misura diversa) dal coronavirus.
Per la prima volta, dall’inizio della pandemia in tutti i 205 Comuni bresciani si è registrato almeno un caso.
Tre i nuovi contagi nel paese in Valvestino, uno a Zone, Irma, Valvestino, Pertica Alta, Paisco Loveno e Cigole, centri che hanno perso la loro “immunità”.
In Lombardia i decessi, mercoledì, sono stati 91, cinque quelli nel bresciano: a Carpenedolo è morto un 60enne, a Montichiari una persona di 73 anni, a Brescia un 90enne, a Bedizzole una persona di 60 anni e a Coccaglio un 77enne.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.