Quantcast

Brescia, mascherina obbligatoria per tutte le feste natalizie

Una (nuova) ordinanza del sindaco impone l'utilizzo del dispositivo di protezione anche all'aperto, da sabato 4 dicembre a giovedì 6 gennaio 2022, tutti i giorni dalle 7 alle 24.

(red.) Da sabato 4 dicembre 2021 a giovedì 6 gennaio 2022, tutti i giorni dalle 7 alle 24, sarà obbligatorio indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine) anche all’aperto e nelle situazioni in cui è possibile mantenere il distanziamento interpersonale e dove non si configurino assembramenti di persone.
Lo dispone l’apposita ordinanza firmata dal sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, il cui mancato rispetto, salvo che il fatto non costituisca più grave reato, sarà punito con una sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro.

L’obbligo riguarderà le seguenti vie: Corso Mameli, via San Faustino, largo Formentone, corsetto Sant’Agata, piazza Loggia, piazzetta Bell’Italia, via X Giornate, piazza Paolo VI, piazza Vittoria, via IV Novembre, piazza del Mercato, corso Palestro, corso Zanardelli, corso Magenta, corso Garibaldi, piazzetta Bruno Boni, piazzale Arnaldo da Brescia, piazza Tebaldo Brusato, via Trieste, via Tosio, via Bixio, via delle Battaglie e via Fratelli Bandiera.

L’obbligo sarà in vigore, nello stesso periodo, da sabato 4 dicembre a sabato 6 gennaio, nei mercati rionali cittadini e nelle strade di servizio dell’Ortomercato di via Orzinuovi.
Il provvedimento prevede, in tutti i luoghi e le vie sopra indicati, l’estensione dell’obbligo, ​dalle 24 di venerdì 31 dicembre 2021 alle 2 di sabato 1 gennaio 2022.​

“In occasione delle prossime festività natalizie si registrerà nelle vie centrali della città un intenso afflusso di pubblico con possibilità di transiti ravvicinati e costanti di numerose persone” si legge nel testo dell’ordinanza, “che potrebbero venire tra loro in contatto con difficoltà a garantire il distanziamento interpersonale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.