Quantcast

Terza dose: gli over 60 possono già prenotare

Via libera al richiamo del vaccino per tutti i lombardi che hanno compiuto 60 anni, a patto che abbiano fatto la seconda dose da almeno sei mesi. Possono anche i cittadini immuno compromessi con più di 18 anni.

(red.) Dal 27 ottobre i cittadini lombardi che hanno più di 60 anni possono effettuare la prenotazione della terza dose di vaccino anti-Covid, a patto che abbiano effettuato la seconda dose da più di sei mesi.
Si tratta del cosiddetto “booster”, cioè il richiamo, e per fissare l’appuntamento si utilizza il portale online della regione (prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it) con il numero di tessera sanitaria e il codice fiscale. Si può anche chiamare il numero verde 800 894 545.
La campagna per la terza dose, che finora ha interessato gli anziani con più di 80 anni e i sanitari, ora si apre a tutti i cittadini immunocompromessi o con patologie che, con il Covid, potrebbero aggravarsi (vedi qui l’elenco delle patologie) e per gli over 60 che hanno fatto la seconda dose da almeno sei mesi.
“Dopo la prima e la seconda dose, la terza è necessaria per continuare a essere protetti”, spiega l’assessora al Welfare Letizia Moratti . “I dati dimostrano che il richiamo, somministrato almeno sei mesi dopo la conclusione del ciclo primario, aumenta la protezione che, con il tempo, tende ad abbassarsi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.