Quantcast

Classi in isolamento, casi in discesa nel bresciano

In salita, invece, contagi da Covid 19 nelle scuole dell'infanzia e alla primaria. Prosegue lo screening con i tamponi salivari: nel bresciano, in cinque settimane, rilevato un solo caso.

Più informazioni su

(red.) La campagna di vaccinazione starebbe dando i suoi frutti in base ai dati regionali sui contagi nelle classi.

Se lo scorso anno il trend, nel medesimo periodo, segnava una concentrazione di casi alle scuole superiori e nelle secondarie di primo grado, ora invece sono i bambini dell’infanzia quelli più colpiti dai contagi da Covid 19 e anche nelle scuole primarie si registra un aumento delle quarantene nella settimana che va dall’11 al 17 ottobre. Due gradi di istruzione in cui i soggetti non sono vaccinati.

L’incidenza più alta su 100 mila abitanti spetta alle primarie con un tasso di 32 (era 35 nella rilevazione precedente), mentre è di 18 alle secondarie di secondo grado (era 17). Il 17 ottobre erano 191 le classi isolate, per un totale di 3.780 alunni e 146 fra docenti e Ata.

Nel territorio Ats Brescia le classi in quarantena erano 23 (dato precedente 39) per 423 alunni in isolamento e 30 operatori sanitari.

Prosegue intanto la sperimentazione a campione con test salivari nelle “scuole sentinella”: 17.615 alunni si sono sottoposti allo screening, su un totale di 31.759. L’adesione delle famiglie avviene su basa volontaria: Ats Brescia registra un 75% di adesioni , l’89% nell’Ats Montagna.

In cinque settimane i casi positivi rilevati con il test sono una quindicina su tutto il territorio regionale, un solo caso nel bresciano su 674 alunni sottoposti al test.

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.