Quantcast

Vezza d’Oglio quasi al 100% di vaccinati

Nel paese camuno manca solo una persona vaccinabile cui non è stata ancora somministrata la prima dose. Limone maglia nera con "solo" il 76,29% dei vaccinati.

(red.) Vezza d’Oglio è il paese bresciano dei record per vaccinazioni anti Covid: all’appello manca solo una persona che non ha ricevuto la prima dose e la percentuale di copertura ora tocca il 99,92%.
Hanno infatti ricevuto la prima dose 1.194 abitanti su 1.195; 1.059 persone anche la seconda dose.

Numeri da record in Valcamonica dove l’andamento è analogo anche nei comuni di Berzo Inferiore, dove la copertura è al 98,56% (2.057 su 2.087) e a Sellero, dove tocca il 98,27% (1.190 su 1.211). A seguire Irma, in Valtrompia, con 112 vaccinati su 114 (98,25%) e a seguire Montisola con il 98%.

A Cerveno raggiunto il 97,35% dei vaccinabili e a Magasa il 81,94%. In quest’ultimo si registra poi un record invidiabile in senso assoluto, ovvero non si è mai registrato, dall’inizio della pandemia, alcun contagio. E’ il centro Covid free per eccellenza di tutto il bresciano.

Situazione invece opposta sul Garda bresciano dove il fanalino di coda è rappresentato da Limone, con “solamente” il il 76,29% dei vaccinati, dietro a  Sirmione (80,76%), Soiano (82,11%), Manerba (82,12%) e Toscolano (82,79%).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.