Quantcast

Brescia, Covid e influenza: somministrate 298 dosi doppie

Da lunedì agli over 80 la terza dose di vaccino. E aumentano i Comuni bresciani "Covid free": alla lista si aggiungono Mura, Brione e Pavone Mella.

(red.) Come annunciato nei giorni scorsi, anche a Brescia sono state somministrate insieme le prime dosi doppie di vaccino, ovvero anti-virus e antinfluenzale.

Venerdì 8 ottobre i tamponi effettuati per il Covid in Lombardia sono stati 49.782 (rispetto ai precedenti 55.852) e hanno evidenziato 293 nuovi casi positivi (erano 295). Venerdì nel Bresciano i nuovi casi sono stati 37. n leggera diminuzione, nell’ultima settimana, il numero di ricoveri di pazienti positivi Covid agli Spedali Civili: alla data di venerdì sono 50 i pazienti ricoverati, di cui 7 in terapia intensiva.

vaccino disabili fragili

La fascia più colpita dai nuovi casi è quella tra i 25 e i 49 anni, un terzo dei quali è under 18. Invariato il tasso di positività rispetto a giovedì, quando i contagiati erano 295 (a fronte di 55.852 tamponi).

Da lunedì, come ha annunciato martedì l’assessore regionale al Welfare, Letizia Moratti, sarà possibile agli over 80 effettuare la terza dose di vaccino anti-Covid anche nelle farmacie aderenti alla campagna il cui elenco, tuttavia, non è ancora stato pubblicato.

Intanto, nel bresciano, emerge un dato piuttosto confortante, ovvero il numero dei Comuni “Covid free”, ovvero quelli in cui da almeno 28 giorni consecutivi non si registrano nuovi casi di infezione da coronavirus.

Venerdì nel gruppo sono entrati anche Mura, Brione e Pavone
Mella, portando a 59 su 205 il numero dei paesi in cui non si registrano nuovi casi di positività.
Non è l’unico segnale che permette di avere uno sguardo fiducioso sull’andamento della curva dei contagi perché sono oramai più della metà i Comuni bresciani che non segnalano nuovi casi da 7 giorni: 111 paesi su 205, pari al 54%.

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.