Quantcast

Approccio post pandemia, a Brescia più di 200 psicologi sociali dell’Aip

(red.) Non poteva che tenersi a Brescia – città italiana tra le più colpite dalla pandemia mondiale e sede della facoltà di Psicologia in costante crescita – il XVII Congresso Nazionale degli Psicologi dell’AIP (Associazione Italiana di Psicologia) che, nella doppia sede di via Trieste e nel nuovo campus di Mompiano, ha radunato duecento psicologi dalle principali università italiane per una tre-giorni di simposi, esposizione di studi e progetti, dibattiti e confronto su moltissime tematiche, con particolare riferimento a quelle legate al post pandemia.
«Sarà necessario ricostruire il tessuto sociale – ha precisa la prof.ssa Elena Marta, coordinatrice dell’appuntamento – bisognerà saper leggere le difficoltà che la comunità sta incontrando e mediare sulle situazioni. In questo processo la psicologia sociale e di comunità avranno molta rilevanza».

Lo ha confermato il sindaco Emilio Del Bono, che nella giornata d’avvio dei lavori ha lanciato un appello ai professionisti presenti. «La nostra è una città di 200mila abitanti che nel giro di un anno ha perso 1200 concittadini. Una vicenda che ha cambiato i connotati del vivere sociale, la psicologia collettiva e che ha messo a dura prova la tenuta della comunità, disorientando la popolazione e facendo emergere una scia significativa di interrogativi sui servizi che oggi un’amministrazione deve rivolgere alla persona, alle famiglie e alla comunità. È un lavoro che non possiamo fare da soli: abbiamo bisogno del vostro aiuto, del vostro contributo scientifico per alfabetizzarci e poter rispondere a determinati fenomeni».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.