Quantcast

Covid, il 73% dei bresciani vaccinato

Sono coloro che hanno ricevuto almeno una dose. All'appello mancano ancora 300mila persone. Ed il Green pass spinge la corsa alle vaccinazioni.

(red.) Il Green Pass spinge la corsa alle vaccinazioni, come si evince dai dati percentuali dei bresciani che hanno risposto all’appello di Governo e  Regione ad effettuare la copertura anti Covid 19.

Se in Lombardia i vaccinati con almeno una dose hanno raggiunto il 75% del totale dei residenti,  a Brescia e provincia la percentuale è di poco inferiore, pari al  73,3% (residenti over 12, mentre se si calcola il numero dei vaccinati over 18 questa sale al 76%).

Analizzando le fasce d’età, gli under 20 che hanno ricevuto almeno una dose sono il 45,61%, mentre nella fascia 20-29 anni sono il il 63,43% e il 62,82% nella fascia 30-39.
Per chi ha più di 40 anni e fino ai 60 la percentuale dei vaccinati sale al 70%, più alta per gli ultrasessantenni (per i quali, lo ricordiamo, è stata introdotta una massiccia e variegata campagna vaccinale) che tocca l’80% e il 90% per chi ha più di 80 anni.

All’appello mancano ancora 300mila bresciani, un terzo dei quali hanno contratto il Covid e sono in attesa di essere vaccinati con la monodose Janssen, come prevede il protocollo.

Intanto, negli ultimi giorni, la spinta ad ottenere il certificato che consente di entrare in bar, ristoranti e prendere parte ad eventi pubblici, ha aumentato le richieste di vaccino in un momento in cui il tasso di positività ha toccato il 2% nel bresciano e sale il numero delle persone contagiate dalla variante Delta.

Per quanto riguarda la distribuzione dei nuovi contagi nel bresciano, tre casi si sono registratia  Brescia,  i restanti nell’area  sud ovest della provincia:Castelcovati, Castrezzato, Chiari,Erbusco, Ospitaletto, Paratico, Passirano, Provaglio d’Iseo, Travagliato ed Orzivecchi. Quest’ultimo paese esce dal novero dei comuni “Covid free” dopo 45 giorni in cui non si verificavano nuovi casi positivi. Nessun contagio in Valcamonica. 

 

 

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.