Quantcast

Le vaccinazioni resteranno alla Fiera fino al 30 settembre

Gli accordi con la Camera di Commercio prevedevano la piena restituzione della struttura entro il 24 agosto. Ma nella riunione di questa mattina in Prefettura è emersa la disponibilità a una proroga.

(red.) Slitterà di oltre un mese la piena restituzione della struttura della Fiera di Brescia alla Camera di Commercio. Era prevista per il 24 agosto, ma ora è stata prorogata alla fine di settembre. L’informazione arriva dalla Prefettura, al termine di una riunione tenutasi la mattina di questo martedì per verificare le necessità legate al piano vaccinale nella nostra città.
“La campagna vaccinale di contrasto al Coronavirus a Brescia ha avuto una svolta decisiva grazie alla indovinata scelta di allestire presso la Fiera un hub che è stato riconosciuto unanimemente come il migliore d’Italia”, si legge in una nota. “Una scelta condivisa in primis dall’ amministrazione comunale e che si è potuta realizzare grazie all’estrema disponibilità della Camera di Commercio e agli accordi presi in primavera con il suo presidente di restituire la struttura entro la fine del mese di agosto”.

“Gli indirizzi sanitari in questi ultimi mesi sono volti all’abbandono graduale dei grandi hub a favore di vaccinazioni da effettuare nell‘autunno prossimo presso le strutture ospedaliere e anche coinvolgendo i medici di base e le stesse farmacie”, prosegue il comunicato. “Tale situazione rende quindi inopportuno l’allestimento della struttura di Sant’Eufemia sede ex O.M. B.. mentre nel contempo suggerisce la prosecuzione per un periodo limitato presso l’hub Ficra. almeno fino al completamento delle seconde dosi di vaccino per tutti i cittadini bresciani. Per tale ragione, il prefetto di Brescia Attilio Visconti, ha voluto incontrare tutti i rappresentanti delle istituzioni che con lui hanno in questi mesi condiviso le scelte logistiche della campagna vaccinale. per valutare la possibilità di prolungare di almeno un mese la permanenza de1l’hub presso la Fiera, nella consapevolezza che tale proposta deroga agli accordi presi e che comunque deve avere l’avallo della Camera di Commercio, proprietaria della struttura”.

“La riunione si è conclusa nel migliore dei modi possibili e secondo gli auspici di tutti”, informa ancora il documento. “Il Presidente della Camera di Commercio, Roberto Saccone. confermando una non comune sensibilità istituzionale unita a spirito di servizio, ha fornito ai presenti un piano di prolungamento fino al 30 settembre di permanenza dell’hub alla Fiera che coniuga le esigenze sanitarie con gli impegni fieristici c culturali, non da ultimo quelli relativi alla Facoltà di Medicina dell‘Università di Brescia che dovrà tenere i test di accesso per oltre 1.500 iscritti. Il Piano condiviso ed approvato da tutti prevede infatti che dal 28 agosto, data entro la quale la stragrande maggioranza dei vaccini sarà già stata somministrata, l’attività vaccinale residua verrà svolta in una porzione comunque adeguata e rispondente alle esigenze della Fiera fino alla conclusione delle operazioni. prevista per la fine del mese di settembre, data stabilita per la definitiva restituzione della Fiera alla Camera di Commercio. L’incontro è un passo avanti decisivo per consentire il pieno successo della campagna vaccinale a Brescia che ancora una volta evidenzia la capacità delle sue istituzioni di essere coese e compatte, oltreché reciprocamente disponibili nell’ interesse generale della comunità bresciana”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.