Quantcast

Vaccino anti-Covid, nel bresciano 1 su 5 ha ricevuto la prima dose

La Lombardia ha attivato sul proprio sito una sezione che aggiorna in tempo reale per province e Comuni.

(red.) Ogni giorno a livello nazionale, lombardo e anche nella nostra provincia di Brescia si continua a fare il punto della situazione sulla campagna vaccinale contro il Covid-19. Per quanto riguarda il punto di vista italiano,  venerdì 23 aprile il commissario straordinario all’emergenza Francesco Figliuolo ha fissato nuovi obiettivi. La prossima settimana, da lunedì 26 aprile e in corrispondenza delle nuove riaperture in molte regioni che approderanno in zona gialla, si dovrebbe arrivare a una media di 345 mila somministrazioni al giorno, anche se nelle 24 ore precedenti a sabato 24 aprile si è arrivati a 380 mila dosi inoculate in un giorno. E a questo punto l’obiettivo delle 500 mila in un giorno si sposta alla metà di maggio.

Al momento, per quanto riguarda i numeri, un italiano su cinque ha ricevuto almeno la prima dose, mentre si punta a uno su dieci per il richiamo entro la fine di aprile. Nel frattempo, tra questo fine settimana e il 29 aprile arriveranno 2,5 milioni di dosi e altrettanti dal 29 al 5 maggio. Nel corso del mese di maggio, come già annunciato, dovrebbero arrivare in tutto altre 15 milioni di dosi. Per quanto riguarda la campagna di vaccinazione in Lombardia, la regione ha messo a disposizione una sezione sul proprio sito internet e aggiornata in tempo reale mostrando i dati anche per la provincia e il Comune.

E sul fronte delle somministrazioni, l’assessore regionale al Welfare Letizia Moratti ha sottolineato come si siano superate le 70 mila vaccinazioni in un giorno e “siamo la prima regione in Italia per somministrazione del vaccino agli over 80. Tra i 70enni il 45% di chi ha aderito ha già ricevuto la prima dose e ora abbiamo aperto anche ai 60enni. Complessivamente in Lombardia sono già state somministrate più di 2 milioni e mezzo di dosi di vaccino. Dobbiamo proseguire così perchè questa è la strada giusta”. Per quanto riguarda la nostra provincia, è al quinto posto in Lombardia per numero di dosi somministrate e si parla di un quinto della popolazione che ha ricevuto almeno la prima dose, cioé oltre 226 mila persone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.