Quantcast

Coronavirus a Brescia, sfondata quota 4.300 vittime. Ma incidenza e Rt in calo

Dei 9 deceduti registrati ieri, 4 sono in Valcamonica. 129 casi ogni 100 mila abitanti e indice di contagio a 0,78.

Più informazioni su

(red.) In provincia di Brescia la situazione del contagio alla luce dell’ultimo bollettino quotidiano della Regione Lombardia di ieri, venerdì 23 aprile, nonostante comunque un rialzo, in media è in continua discesa. Tanto che l’incidenza settimanale dei nuovi casi è di 129 ogni 100 mila abitanti e con un indice di contagio Rt a 0,78, poco più alto rispetto alla media regionale di 0,74 come emerge dal monitoraggio (qui disponibile) nel periodo dal 12 al 18 aprile e aggiornato al 21 aprile (Rt a 0,74).

Tuttavia, nel bresciano resta ancora il dramma dei deceduti. Dei 9 comunicati dalle Ats di Brescia e della Valcamonica, 4 sono proprio in valle, anche se riferiti ai giorni precedenti. Le vittime registrate nel territorio dell’Ats di Brescia sono un 63enne di Brione, un 90enne di Montichiari e tre donne di 93, 84 e 77 anni tra Paderno Franciacorta e Brescia.

Così la conta dei deceduti ufficiali da Covid sale e sfonda quota 4.300 dall’inizio della pandemia. In ogni caso, la situazione dei ricoveri sta continuando a migliorare nei reparti ordinari, mentre in terapia intensiva i numeri, pur in diminuzione, restano ancora alti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.