Quantcast

Vaccino anti-Covid, hub in Fiera si potenzia: da oggi anche gli over 60

Da domenica 16 le linee vaccinali e obiettivo della capienza massima. A maggio in Italia altre 15 milioni dosi.

(red.) Da oggi, venerdì 23 aprile, anche nelle strutture vaccinali della provincia di Brescia si amplierà la platea di quanti si muoveranno per farsi inoculare le dosi contro il Covid-19. Infatti, già dalla tarda serata di ieri, giovedì 22, in Lombardia si sono aperte le prenotazioni anche per la fascia d’età dai 60 ai 64 anni, tra i quali c’è chi ha già ricevuto l’appuntamento a presentarsi oggi. Anche l’hub allestito al Brixia Forum, quindi, si predispone per potenziarsi. Qui, in dieci giorni di apertura, sono state somministrate oltre 12 mila dosi, cioé 1.200 circa al giorno.

Ma a partire da domenica 25 aprile e nella prossima settimana aumenteranno grazie alle nuove linee vaccinali. Si arriverà gradualmente a 16 e poi alla capienza massima per sostenere una campagna di somministrazione da 10-12 mila al giorno. E per questo motivo non è escluso che la Fiera, in questo momento aperta tutti i giorni dalle 8 alle 20 possa ampliare l’orario di apertura. Per quanto riguarda gli altri poli vaccinali gestiti dagli Spedali Civili, a Sarezzo con l’inizio della campagna di massa si è arrivati a oltre 3 mila dosi, mentre si procede anche in via Morelli.

Va avanti l’attività anche al centro commerciale Freccia Rossa e invece a Roncadelle il polo è stato dismesso sfruttando la presenza della Fiera. Per quanto riguarda la campagna a livello nazionale, ieri, giovedì 22 aprile, il commissario straordinario Francesco Figliuolo ha annunciato l’arrivo a maggio di oltre 15 milioni di dosi e di altre 380 mila entro fine aprile da Johnson&Johnson. Mentre le regioni hanno ancora 3,5 milioni di dosi disponibili. Per quanto riguarda le somministrazioni in azienda, è tutto pronto ma si devono attendere le quantità adatte per poter procedere. Infine, l’Italia si avvia anche verso la collaborazione a produrre un vaccino attraverso il gruppo Reithera. Dopo l’estate dovrebbe concludersi la terza fase della sperimentazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.