Quantcast

Vaccino anti-Covid a Brescia, hub al Brixia Forum si potenzia con 14 linee

Ieri l'assessore regionale alla ProCivile Foroni in visita a Leno: obiettivo 140 mila dosi al giorno in Lombardia.

(red.) Nella giornata di ieri, lunedì 19 aprile, con l’inizio di una nuova settimana di vaccinazioni anche in Lombardia, si è fatto il punto della situazione sulla somministrazione e di come sta andando avanti il piano. E su questo ci ha pensato anche l’assessore regionale alla Protezione Civile Pietro Foroni che ha fatto visita all’hub vaccinale allestito a Castelletto di Leno, nella bassa bresciana. Al momento il piano, in base alle dosi disponibili, contempla 50 mila vaccinazioni al giorno e in previsione di arrivare a 65 mila.

Ma l’obiettivo è di raggiungere le oltre 140 mila somministrazioni al giorno nell’arco di una decina di giorni sfruttando le dosi che arriveranno e la più vasta platea, in base alla fascia d’età, interessata al vaccino. Nel frattempo, sul fronte del carico di dosi, ieri in Italia sono giunte 430 mila nuove di AstraZeneca che le Poste muoveranno su tutto il territorio, mentre sabato erano arrivate 400 mila dosi di Moderna e già arrivate a destinazione (8.200 nel bresciano tra gli Spedali Civili e l’ospedale di Esine e oltre 69 mila a tutta la Lombardia).

Per quanto riguarda la campagna di vaccinazione, in Lombardia in base ai dati aggiornati all’altro giorno, domenica 18 aprile, sono oltre 2,4 milioni le dosi somministrate, di cui 1,6 milioni come prima dose e 743 mila per il richiamo. Sul fronte della provincia di Brescia, a ieri sono oltre 10 mila le dosi somministrate in questa campagna di massa tra la Fiera di Brescia e Sarezzo. E proprio per quanto riguarda l’hub allestito al Brixia Forum, da ieri le linee vaccinali sono aumentate da 9 a 14 e insieme a 19 postazioni per l’anamnesi. Così si dovrebbe andare avanti per tutta la settimana, in vista di un cambio di passo da maggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.