Quantcast

Riaperture, Ue: dall’1 giugno pronto il pass vaccinale “verde”

Lo ha annunciato ieri il commissario Breton. A regime a luglio e ogni Stato (come l'Italia) potrà implementarlo.

(red.) Non solo buona parte dell’Italia, ma anche l’Unione Europea è proiettata sulle riaperture nel momento in cui la situazione epidemiologica, sfruttando la campagna vaccinale e la stagione più calda, verso l’estate, tenderà a migliorare. E da tempo si parla del certificato verde, un vero e proprio pass per consentire alle persone di tornare a muoversi, alimentando quindi anche la stagione turistica.

Da questo punto di vista ieri, giovedì 15 aprile, il commissario europeo al Mercato interno Thierry Breton ha annunciato che dall’1 giugno si sarà pronti. Il pass funzionerà attraverso l’applicazione del cellulare e i singoli Stati membri, quindi Italia compresa, potranno allargarlo per entrare a regime a luglio. Per l’operazione sono stati messi a disposizione 50 milioni di euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.