Quantcast

Vaccino anti-Covid, raggiunti tutti gli over 80 che si erano prenotati

Entro il 20 aprile anche quelli a domicilio della stessa fascia d'età. Da oggi la campagna massiva dei 70-79enni.

Più informazioni su

(red.) L’obiettivo che si intendeva perseguire nel bresciano di vaccinare entro ieri, domenica 11 aprile, tutti gli over 80 prenotati, almeno con la prima dose, è stato raggiunto. Per quanto riguarda il territorio dell’Ats di Brescia si parla di quasi 75 mila persone compresi gli anziani delle case di riposo, mentre sono 6 mila quelli nel territorio della Valcamonica.

A questo punto si procederà, entro il 20 aprile come disposto dalla Regione Lombardia, anche con le vaccinazioni per gli over 80 a domicilio. Su questo fronte sono 1.100 quelli che hanno ricevuto almeno la prima dose e si dovrà fare lo stesso per altri 4.500. In ogni caso, quelli di questa fascia d’età che non avessero ancora aderito possono ancora prenotarsi attraverso i consueti canali (sito internet, postamat, call center e ai postini) di Poste italiane.

Per quanto riguarda Brescia città, proprio gli over 80 rimanenti continueranno a essere vaccinati al centro di via Morelli, mentre da oggi in tutta la Lombardia – nel bresciano soprattutto al nuovo hub in Fiera – partirà la campagna massiva dai 70 ai 79 anni già prenotati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.