Quantcast

Coronavirus a Brescia, altri 14 morti. E i nuovi contagiati sempre più giovani

Tredici decessi per l'Ats di Brescia e uno in Valcamonica. Oltre 1.200 sono i ricoverati negli ospedali bresciani.

Più informazioni su

(red.) Altre 14 vittime registrate ieri, venerdì 2 aprile, a causa o con la presenza del Covid-19 in provincia di Brescia, oltre 1.200 ricoverati negli ospedali del nostro territorio e nuovi casi di contagio che colpiscono sempre di più i giovani. Quindi, ancora circolante la variante inglese a fronte del fatto che gli anziani si stanno vaccinando. Sono i dati aggiornati a ieri, venerdì, sulla situazione attuale della pandemia da nuovo coronavirus nella nostra provincia.

Partendo dal numero più drammatico, come detto sono 14 le vittime derivanti dal Covid, di cui tredici nel territorio dell’Ats di Brescia e una in Valcamonica. Ben sei i deceduti a Brescia città di cui una 91enne, un 82enne, una 94enne, due 85enni e una 87enne. Gli altri sono una 69enne di Gavardo, un 86enne di Montichiari, un 71enne di Ospitaletto, una 66enne di Palazzolo, un 81enne di Sarezzo, un 84enne di Torbole Casaglia e una 88enne di Berlingo.

Per quanto riguarda, invece, i nuovi casi di contagio emerge come a essere più colpiti siano quelli della fascia d’età compresa tra i 25 e i 49 anni, ma anche fino a 64 anni. Di certo la curva del contagio nel bresciano e in Lombardia sta calando, seppure lentamente. A ieri i dati della Lombardia indicavano 258 casi ogni 100 mila abitanti a livello settimanale, appena al di sopra del limite dei 250 sotto i quali si può tornare in zona arancione. Ma al momento, come in realtà ai lombardi era già noto, dopo Pasquetta tutta rossa per l’Italia, si resta rossi almeno fino a domenica 11 aprile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.