Quantcast

Vaccino anti-Covid, AstraZeneca anche per over 80? Decida il medico

Inizia un'altra settimana per raggiungere l'obiettivo lombardo di vaccinare tutti gli over 80 entro l'11 aprile.

(red.) In Lombardia continua e riparte anche questa settimana da oggi, lunedì 29 marzo, l’operazione lanciata dal consulente alla campagna di vaccinazione Guido Bertolaso di somministrare almeno la prima dose a tutti gli over 80 entro l’11 aprile. E su questo fronte non è escluso che si possa utilizzare anche AstraZeneca come prodotto, nonostante finora l’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, abbia autorizzato l’uso solo fino agli over 65 e comunque non ai troppo vulnerabili.

Nella nostra provincia di Brescia sono circa la metà gli over 80 che si sono fatti già inoculare almeno la prima dose, ma nel resto della Lombardia c’è la preoccupazione per la poca protezione nella fascia dai 70 ai 79 anni, anche perché un quarto di questi purtroppo perde la vita a causa delle complicazioni del virus. Per quanto riguarda dagli 80 agli 89 anni sono vaccinati la metà e due terzi tra gli over 90. Dal punto di vista della disponibilità delle dosi, nel bresciano, come riporta il Giornale di Brescia, la settimana precedente a lunedì 29 marzo sono arrivate 15.210 dosi e il 6 aprile la Pfizer dovrebbe consegnare altre 25 mila dosi alla nostra provincia tra le strutture del Garda, della Franciacorta e gli Spedali Civili.

Ma saranno consegnate anche dosi di Moderna e AstraZeneca al Civile e da qui a tutto il territorio. Su questo fronte, Moderna consegnerà altre dosi in settimana e anche AstraZeneca. Tornando agli over 80, ai fragili e vulnerabili si raccomanda di usare Pfizer o Moderna, ma si sta valutando anche di usare AstraZeneca. E su questo fronte, soprattutto per le persone molto fragili, si dispone che sia il proprio medico a decidere. Dal punto di vista della vaccinazione, ieri, domenica 28 marzo, più di 350 over 80 residenti in diciassette Comuni della Franciacorta hanno ricevuto almeno la prima dose a domicilio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.