Quantcast

Azione: “Si sta vaccinando nei reparti fragili? E quali criteri per i riservisti?”

(red.) Il consigliere regionale Niccolò Carretta (Azione) torna con una nota sulle polemiche legate alle somministrazioni dei vaccini che, nonostante le dimissioni del CdA di Aria Spa, non si sono placate: “Nel caos di queste ultime ore stiamo, io credo, perdendo di vista gli obiettivi che ci siamo prefissati. Purtroppo, sono ancora troppe le segnalazioni dei cittadini e degli operatori circa l’inizio delle somministrazioni nei reparti per oncologici, fragili e cronici. Non ci sono più informazioni certe soprattutto ora che sta cambiando il metodo di prenotazione. Trovo assurdo lasciare persone malate e fragili nell’oblio mentre si cercano di tappare le falle di un sistema che non funziona da un anno”.

“Il silenzio di Fontana e Moratti dice moltissimo circa il livello di confusione che circola negli uffici della Giunta Regionale. Non è poi possibile”, conclude Carretta, “che in una Regione come la Lombardia non esista trasparenza su nulla, neanche sui criteri con cui vengono redatte le liste dei riservisti su cui ho, anche qui, parecchie segnalazioni negative”.

Gli fa eco Monica Lippa, coordinatrice del gruppo Sanità di Brescia in Azione: “Le cosiddette liste dei riservisti senza che sia data pubblicità dei criteri circa la loro formazione alimentano un clima di sospetto che si aggiunge al malcontento per la disorganizzazione. La Regione intervenga al più presto per riportare i fragili al centro della campagna vaccinale e comunichi con trasparenza alla cittadinanza i criteri ed i canali che consentono la prenotazione del vaccino in regime di riserva”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.