Quantcast

Coronavirus, ministro Speranza: “Entro l’estate tutti gli italiani saranno vaccinati”

L'annuncio-auspicio ieri del ministro alle telecamere di "Mezz'ora in più". "Da aprile in arrivo 50 milioni di dosi".

(red.) Nella giornata di ieri, domenica 7 marzo, dal programma tv Mezz’ora in più in onda sulla Rai, il ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato che entro l’estate tutti gli italiani che lo vorranno saranno vaccinati contro il nuovo coronavirus. Almeno questo è l’obiettivo che il Governo si pone di raggiungere in vista del fatto che il prossimo trimestre, da aprile a giugno, dovrebbe esserci una forte accelerazione nella campagna di somministrazione.

Lo stesso ministro ha annunciato che dall’1 aprile dovrebbero arrivare più di 50 milioni di dosi e quindi entro giugno si dovrebbe raggiungere, con la campagna di vaccinazione, più della metà della popolazione. Per poi coprire tutta la platea degli interessati entro l’estate. Questa situazione deriva dal fatto che a marzo arriveranno nuovi vaccini dopo i già conosciuti Pfizer, Moderna e AstraZeneca. E a proposito di quest’ultimo, all’inizio di questa settimana il ministero della Salute firmerà una circolare per consentire la somministrazione anche agli over 65, visto che attualmente è possibile solo nella fascia dai 18 ai 65 anni.

L’11 marzo è atteso anche il via libera, da parte dell’Agenzia europea dei medicinali (Ema) al vaccino di Johnson & Johnson. Mentre si sta avanzando una collaborazione anche con la Russia per produrre anche in Italia, a partire da giugno, lo Sputnik. Ma si va anche verso un cambi di strategia dal punto di vista dei vaccini. Coperte tutte le categorie ritenute fragili, in seguito si procederà con quella di massa e senza alcuna distinzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.