Quantcast

Poliambulanza: al via da lunedì le vaccinazioni per il personale scolastico

(red.) Parte lunedì, anche in Fondazione Poliambulanza, la campagna di immunizzazione contro il coronavirus rivolta al personale scolastico fino a 65 anni. Dopo gli operatori sanitari, che nell’ospedale bresciano hanno aderito alla vaccinazione in un’altissima percentuale (94%), saranno i docenti e il personale delle scuole della provincia di Brescia a ricevere il vaccino AstraZeneca. Trascorse 10-12 settimane dalla prima inoculazione, verrà effettuato il richiamo.

Il personale scolastico può già registrarsi attraverso la piattaforma on-line della Regione. Coloro che riceveranno l’indicazione di vaccinarsi in Poliambulanza, nel giorno e all’orario stabilito, dovranno recarsi agli sportelli di accettazione dedicati dell’ospedale, muniti di tessera sanitaria, per ricevere la documentazione completa da consegnare presso l’area prelievi. La somministrazione del vaccino si svolgerà dalle ore 13 alle 21. Dopo l’inoculazione dovranno restare in osservazione nei locali dell’ospedale per circa 15 minuti.

“E’ un onore contribuire a questa importante campagna”, afferma Walter Gomarasca, direttore sanitario di Fondazione Poliambulanza. “Vaccinare questa categoria della popolazione, molto esposta al contagio secondo gli ultimi dati, significa aiutare concretamente a far ripartire nel più breve tempo possibile un settore di estrema importanza come quello della scuola. In questo momento, in cui stanno ritornando a crescere i contagi e i ricoveri in ospedale di pazienti affetti da Covid-19, finalmente possiamo allargare ad una parte della popolazione la campagna vaccinale. Sulla base delle dosi a disposizione, contiamo di iniziare da lunedì con due linee vaccinali che ci consentiranno di vaccinare almeno 1500 persone a settimana”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.