Quantcast

Brescia in arancione rafforzato fino a mercoledì 10 marzo (ma riaprono i nidi)

(red.) Un’altra settimana di arancione rafforzato per tutta la provincia di Brescia e per un’altra cinquantina di comuni lombardi. Fino a mercoledì 10 marzo restano chiuse tutte le scuole, comprese quelle dell’infanzia, ma gli asili nido potranno riaprire. Inoltre si applicano le altre limitazioni previste per la zona arancione.
La Commissione indicatori Covid-19 della Regione Lombardia, sentito il ministero della Salute, lo ha raccomandato al presidente della Regione Attilio Fontana che ha firmato tre ordinanze che entrano in vigore da mercoledì 3 marzo e scadono dopo sette giorni, quindi fino a mercoledì 10 compreso.
La regione informa che la fascia arancione rafforzata viene estesa a tutti i comuni della provincia di Como e ad alcuni comuni delle province di Mantova, Pavia, Milano e Cremona.

Quindi entrano in fascia arancione rafforzato 18 comuni della provincia di Mantova (Viadana, Pomponesco, Gazzuolo, Commessaggio, Dosolo, Suzzara, Gonzaga, Pegognaga, Moglia, Quistello, San Giacomo delle Segnate, San Benedetto Po, Asola, Castelgoffredo, Casaloldo, Medole, Casalmoro, Castiglione delle Stiviere), 12 del pavese (Casorate Primo, Trovo, Trivolzio, Rognano, Giussago, Zeccone, Siziano, Battuda, Bereguardo, Borgarello, Zerbolò, Vidigulfo), dieci del milanese (Motta Visconti, Besate, Binasco, Truccazzano, Melzo, Liscate, Pozzuolo Martesana, Vignate, Rodano, Casarile), nove in provincia di Cremona (oltre al capoluogo, Spinadesco, Castelverde, Pozzaglio ed Uniti, Corte dei Frati, Corte de’ Cortesi con Cignone, Spineda, Bordolano e Olmeneta) e l’intera provincia di Como. Passano in arancione scuro anche i tre comuni finora rimasti in fascia rossa (Viggiù, Mede e Bollate).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.