Coronavirus e ospedali bresciani, “situazione vicina al collasso”

1 su 4 tra i ricoverati in Lombardia è bresciano. Strutture costrette a trasferire pazienti verso Bergamo e Cremona.

(red.) La drammaticità di questo periodo nel bresciano connesso soprattutto alle varianti del Covid che inducono diverse persone a dover necessitare di un posto letto in ospedale per farsi assistere sta tutta nei numeri che provengono dagli ospedali. A ieri, giovedì 25 febbraio, in tutta la regione Lombardia erano oltre 4.400 i ricoverati Covid e di cui 407 in terapia intensiva. Ebbene, di questi oltre 4.400, un quarto, circa un migliaio, sono bresciani.

Oltre agli Spedali Civili che sono l’hub di riferimento, la situazione più critica si sta avvertendo all’ospedale Mellino Mellini di Chiari dove oggi, venerdì 26, è atteso in visita il coordinatore regionale della campagna di vaccinazione Guido Bertolaso per capire l’evoluzione dell’emergenza. Ad oggi sono 95 i posti letto occupati rispetto ai 105 disponibili e segnalando un raddoppio nell’arco di pochi giorni. A livello lombardo la situazione sembra essere molto simile a quella riscontrata tra la metà e la fine di ottobre e non si esita a dire che gli ospedali bresciani siano vicini al collasso.

Tanto che si rende necessario trasferire una serie di pazienti verso il Papa Giovanni XXIII di Bergamo, ma anche verso Cremona. Una situazione che sta portando alcuni ospedali anche a dover rinunciare di assistere i pazienti affetti da altre patologie, tanto che in Franciacorta il Mellini, punto di riferimento, sta fermando gli ambulatori e le sale operatorie per ricavare posti letto. Portando gli altri malati verso l’ospedale di Iseo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.