“Covid-19: le lezioni da non sprecare”, un incontro al Civile

(red.) A un anno esatto dalla prima segnalazione avvenuta presso l’Ospedale di Codogno di un paziente risultato positivo alla sindrome Sars-Cov2 nel nostro Paese, Asst Spedali Civili e Università degli Studi di Brescia organizzano il primo incontro tra professionisti della salute delle Aziende Sanitarie che per prime hanno dovuto affrontare l’emergenza sanitaria ed esperti coinvolti quotidianamente nella sua gestione. Covid-19: le lezioni da non sprecare è in programma il 20 febbraio 2021 dalle 11,30 alle 16,30 presso Asst Spedali Civili di Brescia, Entrata Sud, Piazzale Spedali Civili 1.
L’obiettivo è di condividere le “lezioni” imparate sul campo, i risultati della ricerca clinica e le trasformazioni organizzative nell’agire di tutti i giorni.

Hanno confermato la partecipazione tra gli altri: Raffaele Bruno, Nino Cartabellotta, Arnaldo Caruso, Antonio Gaudioso, Annalisa Malara, Nicola Miglino, Luigi Notarangelo, Walter Ricciardi.
Alle ore 13.00 si svolgerà la cerimonia di inaugurazione del monumento dell’artista Indaco, dedicato ai lavoratori del mondo della Sanità. Saranno presenti il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, il vicepresidente Letizia Moratti, il sindaco del Comune di Brescia Emilio Del Bono, il magnifico rettore dell’Università degli Studi di Brescia Maurizio Tira e il direttore generale Asst Massimo Lombardo. L’evento si inserisce nelle iniziative #stoconlascienza (pagina FacebookInstagram)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.