Coronavirus a Brescia, più positivi tra gli under 50. Altre 6 vittime

In provincia è un saliscendi di nuovi casi, ma si pone sempre al secondo posto in Lombardia dopo Milano.

(red.) Il Covid-19 in provincia di Brescia nel corso di questa seconda ondata allungata nei primi giorni del 2021 continua a circolare su tutto il territorio. Lo dicono i dati diffusi dai bollettini quotidiani della Regione Lombardia, compreso quello di ieri, mercoledì 20 gennaio, che pone ancora il bresciano al secondo posto in regione solo dopo Milano. E a questo, anche incrociando i numeri forniti dalle Ats di Brescia e della Valcamonica, viene mostrato come ormai più della metà dei nuovi casi positivi hanno meno di 50 anni.

Intanto ieri purtroppo si sono registrati altri 6 decessi in provincia di Brescia con o per il Covid, anche se due risalgono alla scorsa settimana. Sono un 84enne di Brescia, un 87enne di Calcinato, una 83enne di Lonato del Garda, un 87enne di Lumezzane, una 85enne di Mazzano e una donna di 106 anni di Toscolano Maderno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.