Rolfi (Lega): “Zona rossa, il ricorso interessa 10 milioni di lombardi”

(red.) “Il ricorso della Regione Lombardia contro il provvedimento del governo è stato presentato in difesa di tutto il territorio regionale”, ha detto l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi. “Vogliamo tutelare la salute e il lavoro dei lombardi, evitando distinzioni e suddivisioni subregionali che porterebbero solo a una frammentazione controproducente del sistema sanitario regionale, con complicazioni anche in materia di mobilità sanitaria”.

“La nostra azione sta riscontrando il sostegno del mondo economico lombardo”, ha continuato Rolfi. “Diverse associazioni imprenditoriali e comitati di cittadini ci hanno offerto l’appoggio ad adiuvandum e sarebbe opportuno che anche i sindaci mandassero messaggi di unità istituzionale visto che il tema non riguarda una parte politica, ma interessa 10 milioni di persone. Ora è necessario che il governo riveda all’origine i parametri, perché cambiare colore significa decidere del futuro di migliaia di imprese e le scelte devono essere chiare e inconfutabili di fronte ai cittadini. In questo caso invece abbiamo visto una regione con dati in continuo miglioramento che è stata penalizzata pesantemente dal governo con l’attribuzione della zona rossa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.