Da lunedì 11 la Lombardia torna in zona arancione

Insieme con la nostra regione, ci saranno Emilia Romagna, Veneto, Calabria e Sicilia. L'ordinanza è stata firmata dal ministro Speranza.

(red.) Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Calabria e Sicilia diventeranno zona arancione. Tutte le altre regioni invece resteranno in zona gialla. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza in vigore a partire da lunedì 11 gennaio. La decisione è stata determinata dai dati emersi dal monitoraggio settimanale Ministero della Salute-Istituto superiore di sanità (Iss),

“Ho firmato una nuova ordinanza che porta in zona arancione le regioni Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto. Dobbiamo tenere il massimo livello di attenzione perché il virus circola molto e l’indice del contagio è in crescita”ha annunciato Speranza, su Facebook.

Sono 12 le Regioni a rischio alto questa settimana, secondo il monitoraggio del ministero della Salute e Iss, mentre la scorsa settimana nemmeno una era in questa situazione. La Lombardia e il Molise, seguite dalla Calabria, sono le regioni con il valore dell’Rt puntuale più alto. Otto Regioni, si legge nel report, sono “a rischio moderato (di cui due ad alto rischio di progressione a rischio alto nelle prossime settimane) e solo una Regione (Toscana) a rischio basso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.