Verso provvedimento ponte con restrizioni dal 7 al 15 gennaio

Fisserebbe per il fine settimana del 9 e 10 gennaio la fascia arancione per tutta Italia e il divieto allo spostamento tra regioni.

Più informazioni su

(red.) Il governo sta pensando a un provvedimento ponte che copra il buco tra la data di scadenza del decreto natalizio e quella dell’ultimo Dpcm cioè tra il 7 e il 15 gennaio. La nuova misura fisserebbe per il fine settimana del 9 e 10 gennaio la fascia arancione per tutta Italia (con la chiusura di bar e ristoranti anche a pranzo, ma aperti solo per la vendita da asporto) e il divieto allo spostamento tra regioni se non per gravi e comprovate necessità, nonché la proroga del divieto di ospitare a casa più di due parenti o amici, minori di 14 anni esclusi.

Di questa ipotesi si è discusso al tavolo del vertice di governo convocato per fare un punto sull’emergenza Covid in vista del 6 gennaio, data di scadenza delle misure restrittive per le festività.
Inoltre, secondo il presidente del consiglio Giuseppe Conte, la didattica in presenza al 50% nelle scuole dovrebbe proprio ripartire dal 7 gennaio. E’ quanto avrebbe detto il premier al vertice con i capidelegazione della maggioranza, il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia e membri del Cts.

Lunedì 4 gennaio, nel frattempo, tutta l’Italia è arancione, poi martedì 5 e mercoledì 6 di nuovo rossa
. In seguito il sistema delle fasce colorate resterà, ma cambierà in senso più restrittivo il critrerio di determinazione dei colori a seconda dei diversi indici di contagio nei vari territori. Al momento la zona arancione parte da un indice di contagio di 1,25, quella rossa da 1,5: dovrebbero diventare rispettivamente 1 e 1,25.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.