Sale ovunque il tasso di positività e i morti non diminuiscono

Il rapporto tra positivi e test cresce al 12,4% in Italia e al 9,4% in Lombardia. Ci sono state ancora 459 vittime (105 nella regione).

Più informazioni su

(red.) I nuovi contagi da coronavirus in Lombardia nella giornata di venerdì 25 dicembre sono 2.628 (erano 2.656 il 24 dicembre), a fronte di 27.942 tamponi effettuati (contro 32.294). Il rapporto tra positivi e test è risalito di oltre un punto percntiuale al 9,4% (era del 8,2%). 105 i morti nel giorno di Natale (contro 67 della vigilia), che portano il totale di decessi dall’inizio della pandemia a quota 24.782. I malati ricoverati in terapia intensiva sono 522 (+1), mentre le persone allettate in reparti non intensivi sono 3.976 (-202).

A livello nazionale sono stati 19.037 i nuovi casi di Covid individuati in Italia venerdì 25 dicembre (erano 18.040 giovedì) con 152.334 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore (contro 193.777). Sono stati 25.904.694 i tamponi fatti in Italia dall’inizio pandemia). Le vittime sono state 459 (erano 505), per un totale dall’inizio dell’emergenza di 71.359 morti ufficialmente per il Covid. Brutto segnale per il tasso di positività che è salito al 12,49%, oltre tre punti in più rispetto a giovedì quando era al 9,3%.

I nuovi casi lombardi per provincia:
Milano: 878 di cui 332 a Milano città;
Bergamo: 120;
Brescia: 366 (erano 310);
Como: 99;
Cremona: 86;
Lecco: 155;
Lodi: 87;
Mantova: 173;
Monza e Brianza: 183;
Pavia: 209;
Sondrio: 53;
Varese: 151.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.