Coronavirus, 97 nuovi casi e 13 decessi in Lombardia. Primato di Brescia foto

Con i 27 nuovi casi registrati ieri, la nostra provincia è tornata di nuovo prima a livello regionale e nazionale.

(red.) Nella giornata di ieri, domenica 28 giugno, rispetto alle 24 ore precedenti, la provincia di Brescia è tornata a raggiungere il non lusinghiero primato dei nuovi casi di contagio da coronavirus non solo a livello regionale, ma anche nazionale. Nel consueto bollettino della Regione Lombardia il nostro territorio ha registrato 27 nuovi casi positivi, anche se la Protezione Civile nazionale parla addirittura di 40 nuovi casi, ma probabilmente conteggiando anche altri precedenti che non erano rientrati nel bollettino di sabato 27.

E dal punto di vista lombardo, Brescia, come detto, è al primo posto per numero di nuovi casi seguita da Bergamo e Milano. Dati e statistiche che a livello generale in tutta la regione parlano di 97 casi positivi in più, oltre la metà rispetto ai 174 totali registrati in tutta Italia. Anche sul fronte dei decessi, nonostante in netto calo rispetto al passato, si contano 13 in Lombardia rispetto ai 22 totali nazionali. Nel bollettino diffuso ieri dal Pirellone si parla anche di ulteriori 8.119 tamponi eseguiti in 24 ore e con un rapporto rispetto ai nuovi positivi dell’1,2%.

Sono 98 i malati ricoverati in terapia intensiva, con l’aumento di una persona rispetto alle 24 ore precedenti. Altre 1.160 sono ricoverati non gravi con sintomi e 15.423 in isolamento asintomatici o con sintomi lievi. Dai diffusi dal nuovo bollettino si fa notare come dei 97 nuovi positivi in Lombardia 22 siano emersi dopo i test sierologici e 31 debolmente positivi. Attualmente il conto totale è di 93.741 lombardi che hanno contratto il Covid e con 16.639 vittime.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.