Coronavirus, ospedali di Iseo e Chiari senza più malati Covid

Si allunga la lista delle strutture sanitarie senza più contagiati dal Covid. Si torna all'attività precedente.

(red.) Il segno che la fase più acuta dell’emergenza da Covid in provincia di Brescia si sta azzerando emerge dalle continue dimissioni di pazienti affetti dal virus e dopo essere guariti. Tanto che, come dà notizia Bresciaoggi interpellando l’azienda socio sanitaria della Franciacorta, nei giorni precedenti a lunedì 22 giugno anche gli ospedali di Iseo e Chiari, insieme a quello di Orzinuovi, sono diventati covid-free. In pratica, in corsia non ci sono più malati da coronavirus e al momento ci sono quattro pazienti convalescenti al Mellini di Chiari.

Una condizione che ha spinto l’azienda sociosanitaria a poter adeguare, dopo la fase critica della pandemia, le proprie strutture ospedaliere tra misurazione della temperatura e obbligo di mascherina. Dall’organo decisionale al di sopra degli ospedali fanno sapere che a Chiari resteranno per sicurezza sei posti di terapia intensiva e nel frattempo si sta portando avanti la mole di lavoro e di visite che erano state sospese. I pazienti che hanno subito interventi chirurgici o post traumatici che hanno bisogno di lunghe degenze saranno destinati al Richiedei di Palazzolo, anche questo diventato nel frattempo covid-free.

Mentre all’interno degli ospedali vengono sottoposti i tamponi al personale e ai pazienti per assicurare fin da subito le condizioni di chi entra in corsia. Per quanto riguarda l’ospedale di Iseo, dove resta il dibattito sull’opportunità di riaprire il punto nascita che è stato chiuso (i parti si possono eseguire a Chiari o in altri), il fatto di non avere più pazienti Covid consente alla struttura di adeguarsi di nuovo a quei pazienti che spesso sono turisti in questa stagione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.