Coronavirus, a Brescia città zero nuovi casi. Prima volta da inizio emergenza

All'ombra della Loggia il conto si ferma a 2.250. In tutta la provincia una sola vittima nelle ultime 24 ore.

(red.) Dal bollettino quotidiano della Protezione Civile a livello regionale e nazionale di ieri, giovedì 18 giugno, rispetto alle 24 ore precedenti, insieme al documento fornito come di consueto dalle agenzie di tutela della salute di Brescia e della Valcamonica, emerge anche un dato molto positivo. Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza da coronavirus, a Brescia città non si segnalano nuovi casi di contagiati. La quota all’ombra di palazzo Loggia resta a 2.250.

Un altro elemento positivo riguarda i Comuni covid-free, cioé quelli che da ventotto giorni non segnalano più nuovi casi di contagio e che quindi possono dirsi liberi dal virus. Compresi Irma e Magasa che sono rimasti gli unici a quota zero dall’inizio della pandemia, se ne aggiungono altri 39 di cui fanno parte Braone, Calvagese della Riviera, Milzano e Ponte di Legno.

Sul fronte dei decessi totali in Lombardia, in provincia di Brescia nelle ultime 24 ore si segnala solo una vittima da Covid ed è stata registrata a Pertica Bassa, in Valsabbia, incrementando il numero di deceduti a 2.718. In linea generale nel bresciano anche da questo punto di vista la situazione sta migliorando visto che si sono contate solo cinque vittime nell’arco di una settimana rispetto ai numeri drammatici di marzo e aprile. Infine, sono 11 mila i bresciani guariti dal virus.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.