Quantcast

Coronavirus, l’ospedale Civile si illumina con il tricolore

Daniele Carnovali ha ideato un progetto per illuminare la facciata per ringraziare operatori e ricordare le vittime.

(red.) Un modo per ringraziare i più di 4.500 tra medici, infermieri e operatori sanitari che da settimane stanno lavorando (e molti si sono ammalati) nella struttura occupandosi degli affetti da Covid. Ma anche per ricordare quanti, purtroppo, non ce l’hanno fatta a superare l’infezione. Stasera, martedì 14 aprile, alle 21,30 la facciata dell’ingresso principale dell’ospedale Civile di Brescia si illuminerà con il tricolore italiano.

L’iniziativa “Anime” è stata ideata da Daniele Carnovali della società Carnovali Events. Come detto, nel massimo ospedale cittadino e in quelli della stessa azienda sanitaria stanno lavorando oltre 4.500 operatori e sono stati accolti più di 2.700. E purtroppo circa 400 sono deceduti. Nel frattempo, in un’intervista al Giornale di Brescia, il direttore generale Marco Trivelli ha sottolineato quanto la medicina territoriale sia mancata e sia invece necessaria, puntando anche sulla tecnologia domiciliare.

Intanto i i dati di 2.700 pazienti controllati finiranno in un registro nell’ambito di un’intesa con l’Organizzazione Mondiale della Sanità e il Centro nazionale delle Ricerche (Cnr). L’azienda del Civile e l’università degli Studi hanno nel frattempo lanciato 45 progetti di ricerca e tutti dedicati al virus.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.