Virus, sindaci e amministratori comunali tra i positivi

L'ultimo caso positivo in ordine di tempo è quello del primo cittadino di Flero Piero Alberti in terapia intensiva.

Più informazioni su

(red.) Nemmeno gli amministratori comunali e regionali sono riusciti a sfuggire dall’elevata carica contagiosa del coronavirus che sta provocando devastazioni nel bresciano. Uno degli ultimi è il sindaco di Flero Piero Alberti che dopo essersi presentato in pronto soccorso è stato trasferito in terapia intensiva e confermando anche il contagio del virus.

Sta meglio, invece, l’assessore lombardo bresciano allo Sviluppo Economico Alessandro Mattinzoli che ha trascorso anche giornate in un letto di terapia intensiva. Altre situazioni provengono dalla Valcamonica per Luca Masneri, sindaco di Edolo, che si è posto in isolamento domiciliare. Positivi al virus anche i sindaci di Cedegolo Andrea Pedrali e di Berzo Demo Gian Battista Bernardi e il vice di Breno Mario Pedersoli.

Oltre a Sandro Bonomelli presidente della Comunità montana della Vallecamonica e il consigliere regionale lombardo Francesco Ghiroldi. Condizioni in miglioramento per Mirko Colossi, assessore a Orzinuovi e risultato positivo per i contatti nel suo lavoro da infermiere all’ospedale di Chiari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.