Coronavirus, 258 contagiati in Lombardia. Anche quattro bambini

12 vittime a livello nazionale. Rassicurazioni dal Pirellone. "Poco più di un'influenza. Bambini meno colpiti".

Più informazioni su

(red.) Nel corso di questa mattina, mercoledì 26 febbraio, è stato aggiornato il bilancio dei contagiati da Coronavirus a livello nazionale. Il commissario straordinario all’emergenza Angelo Borrelli ha sottolineato che c’è stata un’altra vittima (salgono a 12 in tutto in Italia) e si tratta di un uomo deceduto in Emilia Romagna. In Lombardia il bilancio dei contagiati sale a 258 e, come emerso dal governatore Attilio Fontana e dall’assessore al Welfare Giulio Gallera, ci sono anche quattro bambini risultati positivi.

Sono una bambina di 4 anni, due di 10 e un ragazzino di 15. “Ma nessun allarme – sottolineano – visto che in questi bambini l’infezione è lieve e in senso generale si è notato che nei più piccoli non ci sono particolari conseguenze. Colpisce soprattutto gli anziani con patologie pregresse”. E si tratta comunque di “poco più seria di un’influenza” ha aggiunto il governatore.

E’ anche emerso che dei quattro bambini, due si trovano in ospedale al San Matteo di Pavia e a quello di Seriate, in provincia di Bergamo. Nei casi aumentati di contagio in Lombardia si parla anche di due parenti – un professionista 62enne e un medico di 61 anni operante all’ospedale di Alzano Lombardo – ricoverati all’ospedale di Legnano per essere risultati positivi al virus.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.