Infezione da meningite, un’altra ragazza di Villongo (Bg) in ospedale

Come Veronica Cadei, morta al Civile, una 16enne soffre la stessa infezione. E' ricoverata al Papa Giovanni XXIII.

(red.) Non ci sarebbero collegamenti tra i due casi, ma anche una ragazza di 16 anni residente a Villongo, in provincia di Bergamo, è ricoverata all’ospedale orobico Papa Giovanni XXIII per aver contratto un’infezione da meningococco di tipo C. Come quella che martedì mattina 3 dicembre ha tolto la vita – dalla direzione si parla di un’infezione generalizzata fulminante e non di meningite – alla 19enne Veronica Cadei all’ospedale Civile di Brescia. Al momento le condizioni della 16enne sono stabili e non sarebbero preoccupanti.

Lei, come Veronica, frequenta Sarnico (la 19enne lavorava in un bar del paese) dove è iscritta a una scuola superiore. Ma tra i due casi di infezione non ci sarebbero legami. Nel frattempo sono circa 400 persone quelle sottoposte alla profilassi tra l’università Cattolica di Brescia dove era iscritta Veronica Cadei e anche per gli amici e familiari della 16enne entrati in contatto con lei. Dopo il trattamento precauzionale a base di antibiotici, potranno rivolgersi ai centri Ats per effettuare le vaccinazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.