Torbole, scabbia al Montalcini: sotto controllo

Nota della dirigenza scolastica dopo che sono emersi alcuni casi. Ats ha già avviato tutte le procedure. Studenti saranno monitorati per sei settimane.

Più informazioni su

(red.) La comunità bresciana di Torbole Casaglia è rimasta sorpresa nell’apprendere che all’interno dell’istituto comprensivo scolastico “Rita Levi Montalcini” del paese sono venuti alla luce alcuni casi di scabbia. Ai genitori, insegnanti e al personale ne ha dato notizia direttamente la dirigenza attraverso una nota diffusa lunedì 12 novembre. Tuttavia, non ci sarebbe da preoccuparsi perché nello stesso comunicato si fa riferimento alla posizione dell’Agenzia di Tutela della Salute che avvisa di questi casi e parlando di una situazione sotto controllo.

E infatti è stata attivata la sorveglianza sanitaria come è previsto dal protocollo. Dalla scuola fanno sapere che la scabbia si può contrarre solo con contatti continui a livello di pelle e provocando un prurito fastidioso per una reazione allergica. Di conseguenza viene chiesto alle famiglie di tenere controllati gli studenti per sei settimane, periodo massimo di incubazione, verificando eventuali casi di pruriti e facendo affidamento ai pediatri e medici di famiglia. Non si è resa necessaria nemmeno la disinfestazione, visto che sarebbero sufficienti i normali detersivi da pulizia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.