Quantcast

Stamina, Civile: “Valuteremo la situazione”

Se dovessero arrivare gli avvisi di garanzia, l'Azienda prenderà la opportune decisioni. E intanto gli scienziati se la prendono con Le Iene.

(red.) «In relazione ai provvedimenti, preannunciati dagli organi di stampa, che la Procura della Repubblica di Torino si
appresterebbe ad adottare, l’Azienda, nel momento in cui tali provvedimenti dovessero essere adottati, valuterà la situazione ed assumerà le necessarie ed opportune decisioni dopo averle condivise con le competenti Autorità Sanitarie».
Gli Spedali Civili di Brescia non si sbilanciano sull’annuncio degli avvisi di garanzia che la Procura di Torino starebbe per inviare ad alcuni dirigenti e medici bresciani, legati alla vicenda Stamina. Intanto, alcuni scienziati, da sempre molti critici contro il metodo Stamina, Elena Cattaneo,Michele De Luca e Gilberto Corbellini puntano il dito anche contro i media, in particolare la trasmissione televisiva di Mediaset, Le Iene, per come hanno raccontato la vicenda Stamina. In una lettera pubblicata sulla Stampa, hanno ribadito ciò che avevano detto già tempo fa: «A nostro avviso, Le Iene hanno gravi colpe nell’avere concorso a costruire, insieme a Vannoni, l’inganno Stamina. Con una responsabilità morale forse equivalente a quella dello stregone di Moncalieri e con un impatto comunicativo sicuramente superiore a quello che uno o più stregoni avrebbero mai potuto avere».
All’inviato Giulio Golia, autore di una serie di servizi su Stamina, i tre chiedono in particolare perchè non ha mai dato
 voce anche a quei genitori che, sebbene colpiti dalla stessa sofferenza, non richiedono il trattamento Stamina. Sul suo profilo Facebook, Golia ha fatto sapere di avere la coscienza a posto. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.