Quantcast

Polveri sottili, in Tribunale vince la Loggia

Alcuni cittadini del centro si erano rivolti alla giustizia, ritenendo il Comune responsabile degli esuberi di Pm10. Ma per la legge, le domande non sono ammissibili.

(red.) Sul PM10, sentenza favorevole al Comune di Brescia.
Nell’ambito di una causa avanzata da alcuni cittadini del centro storico, che imputavano al Comune la responsabilità per il superamento delle soglie consentite di PM10 nell’atmosfera, il Tribunale si è espresso in favore dell’Amministrazione comunale, sancendo l’inammissibilità delle domande.
“Si tratta di un passaggio importante”, ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Paola Vilardi, “che spero possa essere un nuovo punto di partenza su cui basare la programmazione di un lavoro condiviso, volto alla tutela della salute dei cittadini”. Brescia, ammette Vilardi, presenta criticità storiche sotto il profilo ambientale. “Questa amministrazione si è adoperata molto per predisporre misure che potessero in qualche modo arginare questi problemi.
Mi sembra francamente assurdo che si possa imputare all’amministrazione comunale qualsiasi responsabilità per il superamento delle soglie consentite di PM10″. La Loggia ha già attivato dei tavoli operativi sia con i comuni dell’hinterland che con altri capoluoghi di provincia per adottare iniziative comuni e confrontarsi sulle possibili soluzioni.
“Dobbiamo remare tutti nella stessa direzione”, ha concluso Vilardi, “perché il tema ambientale non ha colore politico e qualsiasi divisione o contenzioso contribuisce esclusivamente a ostacolare il lavoro su questioni così delicate”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.