Piancamuno, incendio tra i boschi. Bruciati 5 mila mq di verde

Ieri pomeriggio diverse squadre antincendio e l'elicottero regionale sono stati chiamati nello spegnimento.

(red.) Ieri pomeriggio, martedì 28 luglio, fino alla serata, diverse squadre dell’antincendio boschivo della Comunità montana della Valcamonica sono state impegnate in un intervento. Intorno alle 15,30 hanno ricevuto la segnalazione di un incendio divampato a Piancamuno, nel bresciano, non lontano da Montecampione. A quel punto gli operatori si sono mossi a bordo di mezzi fuori strada per raggiungere la posizione ripida e iniziare a spegnere le fiamme da terra.

Ma è stato richiesto anche l’elicottero della Regione Lombardia che si è alimentato dall’acqua del laghetto di Montecampione, scaricandola sul fronte in fiamme. Nel frattempo il rogo ha bruciato 5 mila metri quadrati di vegetazione tra abeti e sottobosco. La sensazione è che non si sia trattato di un incendio doloso, ma colposo, forse a causa di qualcuno che potrebbe essersi liberato del mozzicone di una sigaretta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.