Quantcast

Brescia, secondino salva due persone da un’auto in fiamme

Ieri pomeriggio l'intervento di un agente di Penitenziaria di Canton Mombello ha evitato conseguenze peggiori.

(red.) Ieri pomeriggio, venerdì 6 marzo, all’ingresso di via Spalto San Marco a Brescia, in città, a due passi dal carcere di Canton Mombello un’auto Bmw parcheggiata e con a bordo due persone è rimasta avvolta dalle fiamme scaturite all’improvviso. E’ accaduto intorno alle 15 quando un agente di Polizia penitenziaria che aveva appena terminato il lavoro nell’istituto di pena ha notato il fumo uscire dalla vettura.

Ha quindi fatto uscire i due occupanti, un 45enne e una 40enne pachistani, per poi attivare una pattuglia della Polizia di Stato. Nei minuti successivi si sono mosso anche i vigili del fuoco che hanno evitato che il rogo potesse colpire anche altri veicoli parcheggiati. Una di queste è stata appena sfiorata dalle fiamme che hanno distrutto la Bmw e dalla quale il rogo potrebbe essersi scatenato per un corto circuito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.