Cologne, due auto e un furgone tra le fiamme. E’ un atto doloso

Stamattina qualcuno avrebbe visto due soggetti col volto mascherato che appiccavano il rogo in piazza.

(red.) Questa mattina, mercoledì 22 gennaio, il paese di Cologne, nella parte occidentale del bresciano, si è svegliato con un incendio che ha interessato almeno due auto e un furgone. E’ successo intorno alle 9 quando i residenti negli edifici che delimitano la piazza don Milani hanno lanciato l’allarme nel vedere alcuni veicoli avvolti dalle fiamme. Il rogo ha anche provocato una nube di fumo alta diversi metri e visibile a qualche chilometro di distanza dai paesi vicini.

Non ci sarebbero dubbi sul fatto che sia stato un gesto doloso, visto che qualche testimone ha raccontato di aver notato due soggetti con il volto incappucciato che raggiungevano i mezzi parcheggiati. A uno di questi sarebbe stato rotto un finestrino e gettato all’interno dell’abitacolo del liquido infiammabile che ha provocato le fiamme. Il rogo si è poi esteso anche a un’altra auto e a un furgone, mentre altri veicoli sono stati spostati dai proprietari appena in tempo.

Sul posto si sono mosse diverse squadre dei vigili del fuoco di Palazzolo e Brescia, ma anche i carabinieri di Cologne e della compagnia di Chiari, oltre alla Polizia Locale. Nel momento in cui le fiamme sono state domate, sul posto sono rimaste le carcasse dei veicoli incendiati. Ora spetterà alle forze dell’ordine accertare l’atto doloso e i motivi che hanno indotto a un’azione tanto grave e pericolosa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.